giovedì 11 giugno 2009

Esportiamo l'italianita' nel mondo!

Essendo iscritto all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero), settimana scorsa mi arrivano a casa, sorprendentemente, le schede elettorali per il referendum indetto in Italia per il 21 giugno. Non so nulla della consultazione in questione, di cosa proponga e di chi appoggi cosa, quindi vado a vedere online di che si tratti, e gia' mi rendo conto che dividere il referendum dalle elezioni amministrative ed europee costera' al caro contribuente - non a me, fortunatamente - italico diversi milioncini di euro... e vabbe'. Ma poi?

Ma poi bisogna votare via posta, appunto, e le schede devono pervenire in ambasciata entro il 18 giugno, pena l'annullamento del voto. Esamino quindi il contenuto del bustone ricevuto, e trovo:

- Le tre schede colorate coi rispettivi quesiti
- la bustina che le contiene, ovviamente sigillata e che devo aprire
- il certificato elettorale
- il bustone esterno, in cui reinserire il tutto e da imbucare poi

Mi sorge dunque un dubbio: secondo le istruzioni devo mettere le 3 schede, una volta votato, nell' "apposita bustina allegata". Si parla di quella che ho dovuto strappare per estrarle? Mah, d'altronde c'e' solo quella. Mi sembra decisamente strano, ma armeggio di nastro adesivo, richiudo la bustina con dentro le schede e spedisco il tutto.

Oggi ritiro la posta e mi trovo il seguente avviso inviato dall'ambasciata italiana:


Le mie povere schedine, in viaggio all'interno di una busta clandestina rattoppata...

4 commenti:

andima ha detto...

se il tuo voto era a destra, e' stato un complotto della sinistra, se il tuo voto era a sinistra, e' stata tutta colpa della sicilia, di sua moglie e di kaka', ma non chiedermi la connessione con tutto cio' perche' ragionando come lui si impazzisce! :D

bacco1977 ha detto...

???

Elena ha detto...

Ah ah..anche io ho avuto lo stesso dilemma...ma per fortuna labusta non la avevo distrutta...e mi chiedevo"ma se la avessi maciullata come farei ora?"E poi, eccola la', qualche giorno dopo, la bustina famosa!Ma poi la cosa folle e' che a casa e' arrivata la stessa busta anche per il mio ex italian housemate che se ne ' tornato in italia mesi fa.Ora..io l'ho buttata a pie' pari, ma secondo voi, sarebbe stato corretto che io avessi la possibilita' di scegliere per lui (tanto nessuno lo sarebbe venuto a sapere)?Che sistema!Saluti

Baund ha detto...

Elena, dire che e' stato approssimato sarebbe un eufemismo... Ma ormai e' anche inutile lamentarsi di queste cose ;) Mi ha fatto ridere il tentativo disperato di recuperare il recuperabile, pero'.